Appalti & DUVRI

Il DUVRI, Documento Unico Valutazione Rischi da Interferenze, è un documento obbligatorio introdotto dal D.Lgs 81/08 testo unico sicurezza sul lavoro, e s.m.i. da elaborare se in azienda (e non nel caso di cantieri mobili e temporanei) esistono contratti di appalto con ditte esterne, come ad esempio ditte edili o imprese di pulizia.

duvri-198x200La normativa vigente (D. Lgs. 81/08 – Testo Unico sulla salute e sicurezza sul lavoro) stabilisce che le imprese committenti hanno l'obbligo di predisporre, prima dell'inizio di lavori in appalto, il documento di valutazione del rischio da interferenze da allegare al contratto di appalto.

Il DUVRI non si applica "ai servizi di natura intellettuale, alle mere forniture di materiali o attrezzature, nonché ai lavori o servizi la cui durata non sia superiore ai due giorni, sempre che essi non comportino rischi derivanti dalla presenza di agenti cancerogeni, biologici, atmosfere esplosive o dalla presenza dei rischi particolari di cui all'allegato XI".

I tecnici della C.I.A. LAB in applicazione della normativa in oggetto sono in gradi di offrire quanto segue:

A) Valutazione delle caratteristiche aziendali del Committente e dell'impresa appaltatrice.edilizia21

  • Sopralluogo presso la sede aziendale del Committente e valutazione della situazione dell'appalto previsto con analisi delle opere da realizzarvi;
  • Acquisizione anagrafica Committente e impresa appaltatrice e organigramma funzionale per la sicurezza e la prevenzione degli infortuni;
  • Assistenza alla acquisizione di tutte le informazioni e/o documentazioni che l'appaltatore deve fornire (a titolo esemplificativo: Certificato di iscrizione alla CCIAA, Posizione INPS e INAIL con relativi DURC, Libro matricola , Registro infortuni, etc....);
  • Individuazione dei rischi da interferenza e degli eventuali soggetti esposti ai rischi dovuti all'attività dell'appalto con i relativi livelli di esposizione;
  • Verifica della adeguatezza delle attrezzature in uso e delle misure di sicurezza esistenti ovvero individuazione di eventuali ulteriori provvedimenti e misure necessari ad eliminare o ridurre i rischi residui;

B) Redazione del documento di valutazione dei rischi da interferenze che conterrà:

  • organigramma della sicurezza aziendale ditta committente;
  • notizie generali sull'appalto;
  • comunicazione rischi specifici nell'ambiente di lavoro;
  • misure di prevenzione e protezione e cautele disposte dal committente e concordate con la ditta appaltatrice;
  • rischi propri dei lavori affidati all'impresa: misure di prevenzione e protezione programmate dal datore di lavoro della ditta committente;
  • disposizioni obbligatorie per lavori in appalto:
  • dichiarazione del responsabile dei lavori della ditta appaltatrice;
  • istruzioni e procedure di emergenza fornite dalla ditta committente

Contatti:

Ing. Massimiliano Bachetti Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. 335.7384188

Dott. Chim. Emidio Pipponzi Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. 335.7384187

Ing. Flavia Fede Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. 393.9323709

Ing. Alessandra Pettinari Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. 345.6962240