Rumore in ambiente di lavoro

Il rumore negli ambienti di lavoro è ormai diventato uno dei problemi più importanti tra quelli compresi nell'igiene del lavoro. La continua meccanizzazione della produzione con l'introduzione di processi tecnologici continui ha portato al moltiplicarsi delle fonti di rumore e ad un aumento della percentuale di lavoratori esposti a questo fattore di rischio.


fonome1In tutte le aziende va eseguita la valutazione del rischio rumore: se non ci sono significative e rilevanti sorgenti di rumore (rif. elenco attività linee guida ISPESL: uffici, attività commerciali, ecc.) ovvero si è certi che l'esposizione sia inferiore agli 80 dB(A) la valutazione va comunque fatta ma non necessita di eseguire misure in campo; in tutti gli altri casi è necessario effettuare la valutazione eseguendo rilievi fonometrici durante la normale attività lavorativa disponendo di idonea attrezzatura.

La valutazione del rumore deve essere eseguita ai sensi al D. Lgs 81/08 per cui le vecchie valutazioni elaborate ai sensi del D. Lgs 277/91 o del D. Lgs 195/06 devono essere aggiornate.rumore-ambiente-di-lavoro

A tale riguardo la C.I.A. LAB propone:

Esecuzione delle misurazioni dei rumore nei luoghi di lavoro secondo le modalità previste dal Testo Unico D. Lgs 81/08, con determinazione del Lex,8h e Ppeak per ciascuna mansione, ovvero lavoratore.

Puntualizzazione degli adempimenti collegati ai valori di riferimento così come di seguito riassunte:

Valore limite di esposizione che fa scattare l'azione Lex,8h di 87.0 dBA o valore di picco di 140 dBC Peak.

Valore superiore di esposizione che fa scattare l'azione Lex,8h di 85.0 dBA o valore di picco di 137 dBC Peak

Redazione del documento di valutazione dei rischi di esposizione al rumore a firma di tecnico abilitato contenente anche la valutazione dell'efficacia ed efficienza dei DPI forniti per l'udito, presenza di lavoratori particolarmente sensibili, interferenze con le sostanze ototossiche, presenza di segnali di avvertimento, contestuale esposizione a vibrazioni.

Contatti:

Ing. Flavia Fede Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. 393.9323709